10 Rituali Quotidiani di Pace e Serenità

 

“Il fine della vita è il piacere, ma non il piacere dei dissoluti e dei gaudenti (come credono alcuni ignoranti che non ci vogliono capire); bensì il non soffrire per quanto riguarda il corpo, e il non turbarsi per quanto riguarda l’anima”.

Luciano de Crescenzo

Ci hai mai fatto caso?!

Le persone che sanno vivere all’insegna della pace e della serenità sono riconoscibili per il loro aspetto anche in lontananza: hanno un viso dalla pelle luminosa e distesa, spesso dimostrano meno anni di quelli che dichiarano, i loro occhi sono limpidi e radiosi, il corpo in ottimo stato di salute e vitalità, e soprattutto non mancano di scaldare il cuore di chiunque incontrino.

Attenzione: non cadere nell’errore di credere siano individui benedetti dal karma piuttosto che da doti particolarmente virtuose.

Pensare in questi termini significa rimettere l’esistenza nelle mani della buona quanto cattiva sorte, creare un alibi che assolva te stesso da ogni tipo di responsabilità, e confinarti alla panchina mentre qualcun altro (di nome fortuna, sfortuna, caso, karma, spirito, etc.) gioca la partita della tua vita.

Vivere bene è una condizione alla portata di chiunque in qualsiasi momento e fase di vita: tutti possiamo ambire ad uno stato interiore di profonda ricchezza ed equilibrio, e non sta scritto da nessuna parte che le situazioni che vivi siano eterne e immodificabili (specie se di disagio e difficoltà).

Ad ogni uomo (nessuno escluso) è offerta la possibilità di migliorare e cambiare; tutto evolve ed è in perenne mutamento, esseri umani compresi.

Non ne sei convinto e stai forse dicendo che…ormai sei fatto così, sei troppo contorto e complicato, e non riuscirai mai a sentirti veramente felice?

Ti rispondo citando un esempio famoso, e ricorrendo alle gesta di un tale dal nome S. Agostino.

Sapevi che ancor prima di scrivere le sue Confessioni e rendersi meritevole di santità, fosse un grande peccatore dalle gesta incredibilmente dissolute e tormentate?

Scegli anche tu di essere felice, e offri luce al mondo intero.

Per aiutarti, ho preparato 10 rituali di autentica serenità che ti permetteranno di creare magnifiche fioriture di pace ed equilibrio nel terreno fertile della tua vita!

#1. Lasciati stupire e ispirare

“Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta di fuggire ai consigli sensati”.

Pablo Neruda

Appartieni al mondo delle infinite possibilità: smetti di accontentarti, non limitare la tua immaginazione, lasciati ispirare dai tuoi sogni, e riservati il meglio che puoi di ogni singolo giorno.

#2. Allontananti dalle apparenze

“Non giudicare gli uomini dalla loro pura apparenza; perché la risata leggera che spumeggia sulle labbra spesso ammanta la profondità della tristezza, e lo sguardo serio può essere il sobrio velo che copre una pace divina e la gioia”.

Harry Foster Chapin

Che significato hanno per te le parole pace e serenità? A cosa le associ?

Prendi le distanze da tutto ciò che ti ammanta offrendoti quel senso di piacere fugace e di breve durata: la felicità non appartiene alle cose, bensì agli animi.

Ascolta te stesso, sii sempre in connessione con chi sei e cosa vuoi, e ignora tutte quelle effimere distrazioni che promettono gioia e regalano inquietudine.

#3. Aiuta il prossimo

“L’uomo non troverà la pace interiore finché non imparerà ad estendere la sua compassione a tutti gli esseri viventi”.

Albert Schweitzer

Fai quanto in tuo potere per alleviare le sofferenze del prossimo e di chiunque viva dei disagi.

Non è un caso che il Dalai Lama reciti la compassione come pratica essenziale alla felicità: solleva gli affanni di ogni tuo prossimo, e solleverai te stesso.

#4. Dedicati a tutto ciò che ti appassiona

“La passione è l’ossigeno dell’anima”.

Bill Butler

Smetti di inseguire la tua pensione, e vivi ogni tua passione.

Accendi il cuore, rendilo ricettivo alla gioia ed al benessere: diversamente, come saprai riconoscere la felicità quando arriverà?

#5. Leggi di più e spegni la tv

“La vita è un vaso invisibile e tu sei ciò che vi getti dentro. Getti invidia, insoddisfazione e cattiveria e traboccherà ansia. Getti gentilezza, empatia e amore e traboccherà serenità”.

Fabrizio Caramagna

Scegli con cura come trascorrere il tuo tempo e la qualità del nutrimento da offrire alla tua mente: la televisione è un’arma di distrazione di massa, i libri armi di istruzioni di massa.

#6. Ama il tuo lavoro

“Felice colui che ha trovato il suo lavoro. Non chieda altra felicità”.

Thomas Carlyle

Circa due terzi della tua esistenza sono impegnati al lavoro: molto tempo, molte ore, molte energie, molta vita.

La soluzione? Dedicati a qualcosa che ami, o apprendi ad amare ciò che fai.

#7. Fai esercizio fisico

“Quelli che pensano di non avere tempo per gli esercizi fisici dovranno presto o tardi trovare tempo per le malattie”.

Edward Smith Stanley

Esci di casa, entra in contatto con la natura, muovi il tuo corpo e stimola i neuroni.

L’attività fisica è un ottimo antidepressivo naturale, distende corpo e mente, sollecita il corretto funzionamento di tutto l’organismo, e soprattutto…non ha controindicazioni!.

#8. Fai delle pause di silenzio

“Correre un’ora al giorno, e garantirmi così un intervallo di silenzio tutto mio, è indispensabile alla mia salute mentale”.

Haruki Murakami

Fermati, e regalati delle pause di silenzio.

Come puoi raggiungere ciò di cui hai bisogno per stare bene se non ti ascolti in profondità nella pace di alcuni attimi interamente dedicati a te?

Il silenzio è la forma più alta della parola: sii sempre il tuo miglior interlocutore.

#9. Abbraccia le difficoltà

“La vita ha i colori di un arcobaleno: sta a noi cercare di renderli sempre splendenti. Spesso non sono visibili in condizioni di quiete: il nostro arcobaleno ci illumina intensamente proprio dopo temporali di pioggia e lacrime.

Piero Laliscia

Le difficoltà sono una costante della vita: smetti di scapparne è smetterai di esserne inseguito. Ricorda: molte cose non è perché sono difficili che non osiamo farle, ma è perché non osiamo farle che diventano difficili.

#10. Credi in te stesso

“Per essere sereni bisogna conoscere i confini delle nostre possibilità e amarci come siamo”.

Romano Battaglia

Come puoi coltivare pace e serenità al tuo interno, se prima di tutto non sei tranquillo e in pace con l’uomo che è in te?

Sei un essere assolutamente imperfetto e migliorabile; e allora?

Il tuo obiettivo non dev’essere trionfare sempre e comunque, ma apprendere a cadere serenamente.

 

  • Quale di questi riti già ti appartiene?
  • Cosa stai facendo attualmente per portare pace e benessere alla tua vita?
  • Traendo spunto dal post, cosa ti impegnerai a fare di nuovo a partire da domani?

 

Ti aspetto più sotto nello spazio riservato ai commenti: non vedo l’ora di leggerti!

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...