D’Estate Fatichi A Dormire?! 10 Suggerimenti (Personalmente Testati!) Per Invertire la Rotta

Strano, davvero strano.

Solitamente riposo molto bene di notte, dunque mi domando come mai in queste ultime 3 settimane mi sia svegliata alle 5 di ogni singola mattina.

Nella mia vita nessun problema in particolare, nessuna preoccupazione che la facesse da padrona eppure…mai che il mese scorso abbia mancato di ammirare le meraviglie dell’alba (mio malgrado!).

Avessi impostato una sveglia periodica per le 5 di ogni mattina non sarei stata così costante né altrettanto, prontamente, vigile.
Moltissimi esperti di crescita personale raccomandano di ridurre al minimo le ore di sonno notturno per potenziare al massimo l’efficienza della produttività diurna.

Per quanto mi riguarda ammetto che il suggerimento calza fino ad un certo punto: senza le abituali 6-7 ore di sonno quotidiano i miei neuroni faticano a connettere, sono più distratta, e ogni attività richiede il doppio di energie per essere completata.

Dormire bene e in misura adeguata per le proprie esigenze è essenziale per rigenerare il corpo sia fisicamente che mentalmente.

Stufa nonché esausta per questo improvviso disturbo del sonno (mi sono tornate alla mente le levatacce notturne da neomamma – che fatica!) mi sono documentata per venire a capo di tale misteriosa quanto malaugurata insonnia.

E ho scoperto che esiste quella che viene definita “insonnia da caldo”, ovvero un disturbo del sonno legato ad un incremento repentino della temperatura esterna.

In effetti giugno 2017 è partito alla grande in quanto a sbalzi di afa, con massime record fino a 36-38 gradi centigradi. Naturale che l’organismo abbia accusato qualche squilibrio.

Durante il sonno infatti la temperatura del corpo si abbassa solitamente di almeno 1 grado centigrado, ed è proprio questo meccanismo a favorire la produzione di melatonina ed il conseguente riposo.

Ma quando fa molto caldo (come in questo periodo), l’elevata temperatura esterna limita la diminuzione di quella corporea e spezza i ritmi cicardiani.

Ecco dunque che almeno 1 persona su 3 (tra cui io!) dorme poco e male.

Se anche tu ti riconosci in questo 30% tanto insofferente quanto insonne per colpa del caldo, leggi subito le 10 strategie che seguono personalmente già testate in quanto a validità!

#1. Vai a letto solo quando hai sonno

Coricati solo quando sei effettivamente stanco, e assicurati di utilizzare il letto esclusivamente per la funzione principale che assolve, ovvero: dormire.

#2. Rilassati più possibile prima di andare a letto

Crea le condizioni ideali al tuo relax sia fisico che mentale, bevendo magari una tisana tiepida o facendo un bagno caldo (non la doccia, che al contrario pare sia energizzante e  rivitalizzante).

#3. Mantieni la calma

Svegliarsi ripetutamente ad orari insoliti e non ideali per la salute del tuo organismo certamente non è una manna di cui rallegrarsi.

Tuttavia evita di innervosirti e adoperati per mantenere la calma. In che modo? >>> a questo link trovi un esercizio di respirazione che ti sarà di rapido supporto

#4. Inizia la tua giornata come se niente fosse

Proprio perché girarti e rigirarti nel letto contribuirà a creare ulteriore stress e tensione, non appena ti svegli inizia la tua giornata come d’abitudine indipendentemente dall’orario e dalla stanchezza percepita. Servirà a distrarti e a mantenerti comunque produttivo.

#5. Evita pisolini durante il giorno

Per quanto possibile, evita di addormentarti durante la giornata: ti permetterà di coricarti la sera stanco con un livello di sonno ideale per una nottata da assaporare pienamente tra due guanciali.

#6. Fai una cena leggera

Prima di andare a letto, evita pasti ipercalorici che appesantiscano la digestione.

Scegli frutta e verdura fresca, mantieniti leggero, e preferisci i carboidrati alle proteine.

In tema di pasti sani ed equilibrati, ti suggerisco di non perdere nemmeno una delle ricette di Ella !

#7. Bevi molta acqua

Durante il giorno fai in modo di bere molta acqua (almeno 2 litri) e di mantenere un livello ottimale di idratazione corporea.

Purificherai l’organismo da eventuali tossine e provvederai ai benessere generale di tutto il tuo organismo.

#8. Spegni i vari dispositivi elettronici

Prima di andare a letto spegni i vari dispositivi elettronici e posizionali in una stanza differente dalla tua camera da letto.

Sapevi che le onde elettromagnetiche sono fonte di malattie cerebrali molto pericolose (vedi le ricerche condotte dal  National Institute of Environmental Health Sciences – NIEHS, degli USA)?

In aggiunta ai numerosi vantaggi per la tua salute, impedirai anche al suono di eventuali notifiche (messaggi, email, sms, etc.) di disturbarti imprevedibilmente.

#9. Bagnati i piedi in acqua fresca

Bagnarsi i piedi, ovvero: una strategia molto semplice e veloce per rinfrescare rapidamente TUTTO il corpo!

#10. Tieni carta e penna a portata di mano

Prima di coricarti scrivi piccole note, riflessioni, considerazioni, etc. su di un taccuino da temere a portata di mano. Ti aiuterà a liberare eventuali pensieri e ad andare a letto mentalmente disteso.

Scrivere ti dà sollievo. Persino quando non hai niente da dire, scrivere ti dà sollievo.

Elias Canetti

Ora la parola sta a te!

  • Come dormi in quest’ultimo periodo?
  • Ti riconosci nell’insonnia da caldo?
  • Quale particolare strategia adotti per dormire bene e a lungo?

Ti aspetto nei commenti più sotto…grazie 🙂

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...