3 Esercizi Per Imparare A Goderti La Vita!

Godersi la vita è un’arte che molti ambiscono e pochi praticano.

Guardati attorno (sia fisicamente che mentalmente) e metti a fuoco tutte le persone che conosci e ti circondano: quante di loro hanno un aspetto sereno e contemporaneamente vantano un buon stato di salute?

Poche o nessuna…vero?

Siamo così abituati a incrociare volti seri e sguardi corrugati da restare persino stupefatti quando per strada ci imbattiamo in qualcuno che venendoci incontro ci sorride.

Anzi, proprio in casi come questo subito ci domandiamo: “Cos’ha questo tizio da sorridermi? Vuole prendere in giro proprio me?!”.

In realtà i quesiti da porci dovrebbero essere ben altri.

In realtà la vera domanda da farci dovrebbe essere: “Perché la maggior parte delle persone è così seria? Perché è così difficile sorridere?!”.

Molti studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla.

Bertrand Russell

Se anche tu come me sei un fiero sostenitore di quella curva che tutto raddrizza (il sorriso!) prosegui nella lettura e approfondisci subito 3 esercizi semplicissimi da praticare ogni giorno per iniziare a ridere più spesso, essere più felice, goderti la vita, e stressarti di meno.

#1. Lasciati andare e sii te stesso

Quand’è stata l’ultima volta che hai fatto qualcosa per la prima volta?

Quand’è stata l’ultima volta che hai seguito il tuo istinto libero da qualsiasi forma di giudizio o condizionamento?

Quanto spesso nell’arco della giornata ti lasci andare e ti permetti di essere te stesso in maniera autentica e piena?

Canticchiando una canzone mentre sei in metropolitana, regalando un bacio amorevole al tuo partner nel bel mezzo di una cena tra amici, o magari… suonando un pianoforte di fortuna nell’atrio di una stazione ferroviaria (St. Pancras Station per la precisione).

Non ci credi?! >>> guarda subito il video di seguito 😉

 

#2. Pensa meno, agisci di più

Fai parte anche tu di quella categoria di persone che pensano…pensano…pensano…per poi continuare a pensare (ma va?) e restare bloccate nell’azione?

Se vuoi semplificarti la vita inizia a praticare questo semplice: più azioni e meno pipponi mentali!

In altri termini smetti di martellarti le meningi con la storia infinita di tutti i tuoi se…e ma…, esci dal comfort ovattato dell’indecisione (non esporti offre indubbiamente molte protezioni alla tua insicurezza!), e sii quanto più possibile concreto e pragmatico.

➞ Desideri uscire con una ragazza ma non sai se accetterà mai un tuo invito (perché forse non gli piaci…perché forse è già fidanzata…perché forse è già impegnata, etc.)?

Semplice: chiamala e metti a fuoco subito la risposta concreta ad ogni tuo dubbio (alias, pippone mentale).

➞ Sei di malumore perché ritieni che il tuo lavoro sia da tempo sottostimato e sottopagato?

È presto fatto: fissa un appuntamento con il tuo responsabile e manifestagli le tue considerazioni ed eventuali richieste.

➞ Il tuo collega stamattina ti ha salutato in maniera insolitamente distaccata e dubiti possa essere successo qualcosa tra di voi?

Arriva subito al dunque: avvicinalo alla prima pausa caffè, chiedigli come sta domandandogli se in generale vada tutto bene (magari scopri anche che il figlio non è stato bene tutta la notte ed è molto pensieroso per lui).

Per iniziare, bisogna smettere di parlare e passare all’azione.
Walt Disney
#3. Pensa un po’ di più a te stesso (e smetti di sentirti giudicato)

 

Quante energie, tempo e risorse doni agli altri, e quante invece a te stesso?

La maggior parte di noi si fa in quattro per il prossimo e nemmeno in due per se stesso.

Sensi di colpa, bassa autostima, senso del dovere…ecco a te molti dei rispettabilissimi motivi per cui tendi a trascurarti posizionando le tue esigenze sempre in coda rispetto a quelle altrui.

Magari hai avuto una giornata pesante e il tuo unico desiderio è ricaricarti nel letto facendo una lunga dormita, eppure…non osi dire di no agli amici che ti invitano per un dopo cena fuori programma (non sia mai tu li deluda).

O ancora: organizzi con precisione ogni tua attività così da presentarti puntuale al prossimo appuntamento, eppure…non osi rifiutare la telefonata fiume di quel tuo collega noioso malgrado ti farà perdere un mucchio di tempo che poi dovrai correre per recuperare (chissà cosa avrebbe potuto pensare se non avessi risposto…).

Come afferma Sarah Knight, autrice del libro “Il magico potere di sbattersene il ca**o”: “Il passo fondamentale […] è smettere di preoccuparsi di quello che pensano gli altri. […] Avete presente la vergogna o la colpa che provate quando cercate di sbattervene? Di solito non è perché sbagliate a sbattervene. È perché siete preoccupati di quello che glia altri potrebbero pensare della vostra decisione. E, sapete una cosa? Non si può dire agli altri quello che devono pensare”.

 

Ora veniamo a te:

  • Quand’è stata l’ultima volta che ti sei concesso la possibilità di fare qualcosa che ti piacesse veramente…indipendentemente da tutto e da tutti?
  • Fino a che punto permetti al giudizio degli altri di condizionare la tua vita e le tue scelte?
  • Qual è la tua personale strategia per vivere meglio e stressarti di meno? 😉

Ti aspetto nei commenti più sotto: non vedo l’ora di leggerti!

Desideri ricevere la mia newsletter quindicinale? Compila il form di iscrizione che trovi qui.

Vuoi conoscermi meglio? Qui mi presento.

Un pensiero su “3 Esercizi Per Imparare A Goderti La Vita!

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...