Come Trasformare l’Ambiente Di Lavoro In Un Paradiso (Senza Rinunciare Alla Produttività)

shutterstock_215948584

Un clima di lavoro familiare, positivo e coinvolgente è essenziale per lavorare meglio e di più.

Quando le persone si sentono felici ed appagate da ciò che fanno, hanno un incremento di attenzione e creatività riducendo le problematicità sia verso i colleghi che gli incarichi assegnati.

Proprio per questo uno degli obiettivi principali di Google (la famosa azienda di servizi on line con oltre 70 sedi in tutto il mondo) è offrire ai dipendenti un ambiente di lavoro estremamente piacevole, desiderabile ed accogliente.

Alcuni esempi? Scivoli cromati per passare da un piano all’altro, un tavolo da biliardo per incoraggiare strategia e creatività ben oltre il gioco, e mini salottini privati in cui ritrovarsi per confrontarsi o discutere di progetti di lavoro comuni.

Google è letteralmente un bel posto in cui lavorare, e non è un caso che le sue sedi ricevano ogni anno decine di migliaia di curriculum da vagliare.

Quanto più le persone sono a loro agio rispetto quello che fanno e come lo fanno, tanto più rappresentano una vera e propria ricchezza per il fatturato della loro azienda evitando l’aggravio di dispendiosi turnover (ogni anno i disagi derivanti dallo stress accumulato sul posto di lavoro costano in media dagli 80 ai 100 milioni di euro).

Una macchina può fare il lavoro di 50 uomini ordinari, ma nessuna macchina può fare il lavoro di un uomo straordinario.

– Elbert Green Hubbard

Ogni azienda è fatta di persone ancor più che di numeri: crea un ambiente di lavoro memorabile e otterrai dei dipendenti memorabilmente impegnati e produttivi!

Per te, 10 suggerimenti ad hoc:

#1. Offri un significato

Le persone sono più felici quando hanno uno scopo cui dedicarsi e quando sentono che contribuiscono alla creazione di qualcosa che è più grande di loro.

Tutto ciò presuppone condivisione ed allineamento tra valori personali e valori aziendali.

Fai mente locale:

  • Quali sono i valori della tua azienda?
  • Fino a che punto i tuoi dipendenti condividono la mission dell’impresa?
  • Di fatto, che tipo di valori vengono realmente celebrati?

 

#2. Incoraggia il supporto

Le ricerche dimostrano che gli individui si sentono gratificati dell’offrire sostegno e supporto al prossimo: semplici atti di gentilezza quotidiani sono in grado di migliorare stabilmente il benessere emotivo di ogni essere umano.

Guarda per un momento alla tua azienda, e rifletti: stai offrendo un contesto collaborativo…o competitivo?

Stai incoraggiando la serenità dei tuoi dipendenti, o la loro invidia?

 

#3. Connetti le persone con ciò che amano

Quando abbiamo la possibilità di fare ciò che amiamo, di esprimere i nostri talenti e di operare in linea con ciò che ci appartiene in profondità, non c’è posto migliore di quello in cui ci troviamo.

Tra persone che lavorino nel pieno esercizio delle loro potenzialità i tassi di assenteismo si riducono fino al 70%.

  • Quanto ascolti i tuoi dipendenti?
  • Quanto valorizzi le loro inclinazioni e potenzialità?

 

#4. Sii accurato nella selezione

Come recita un lungimirante proverbio, aiutati che il ciel t’aiuta…

Ovvero: stai alla larga da individui che si lamentano, sono problematici e per nulla collaborativi.

Un contesto di lavoro ideale ovviamente fa la differenza, ma altrettanto dicasi del temperamento degli individui che ne faranno parte.

Presta attenzione alle qualità morali di coloro che desideri rappresentino la tua società ed il tuo gruppo: il lavoro si apprende, ma la virtù è innata.

 

#5. Crea convivialità

Offri momenti di aggregazione e socialità, favorendo l’interazione spontanea degli individui ad ogni livello e gerarchia.

Sapevi che mangiare in mezzo ad altre persone (in un contesto di relazione ed apertura) ha il potere di ridurre stress e tensioni? E che mangiare da soli invece (magari rinchiudendosi nel proprio ufficio) le aggrava?

 

#6. Programma una pausa ogni 90 minuti

Le persone che prendono una pausa dal lavoro ogni 90 minuti migliorano la loro attenzione del 30%, pensano creativamente fino al 50% in più, e aumentano del 46% il loro benessere psico-fisico.

Se incoraggi i tuoi dipendenti a prendere delle pause regolarmente, indirettamente fai capire loro quanto umanamente ti stiano a cuore al di là del lavoro e conseguentemente guidi loro ad avere a cuore ciò che fanno al di là del lavoro.

 

#7. Presta attenzione ai compensi

L’equità è sempre apprezzata, ed è importante venga riservato lo stesso trattamento economico a persone investite di competenze simili o livello paragonabile.

Gli individui parlano tra di loro, condividono e si confrontano ed è fondamentale abbiano conferma di essere inseriti in un contesto professionale economicamente rispettoso tanto dei meriti quanto delle differenze di ciascuno.

In questo modo spalancherai le porte a valori quali fiducia e meritocrazia. Beneficio non da poco, non credi?

 

#8. Offri nuovi stimoli

Periodicamente, organizza corsi di aggiornamento e perfezionamento tecnico; stimola i tuoi dipendenti a migliorare costantemente ed allenali all’apprendimento continuo.

Nel breve periodo questa richiesta potrebbe essere per loro fonte di stress e preoccupazione. Non preoccuparti: nel lungo termine sarà invece indice di soddisfazione e appagamento.

 

#9. Rendili In-Dipendenti

Impara a delegare e rendi le persone quanto più possibile autonome nella loro sfera professionale.

Una volta assegnato un obiettivo, definisci delle linee guida di massima ed astieniti dal voler controllare tutto e tutti.

Quanto più le persone si esprimono in ciò che fanno, tanto più sono partecipi e coinvolte rispetto al loro lavoro. Quanto più insegnerai ad ogni individuo come essere capo di se stesso, tanto più creerai le basi di una impresa forte e flessibile.

 

#10. Organizza momenti di aggregazione

Periodicamente riunisci il tuo team in contesti di svago e piacere, e lascia che la sala riunioni possano essere anche delle piacevoli vasche termali o un ristorante dalla cucina impagabile.

La mente lavora meglio quanto è appagata e rilassata, le persone sono più creative ed operose in un clima di benessere e serenità, dunque…perché mai trascurare un dettaglio così importante?

 

Ora sono desiderosa di conoscere la tua esperienza:

  1. Descrivi l’ambiente in cui lavori usando 3 aggettivi…
  2. Quali aspetto in particolare andrebbe migliorato?
  3. Tra i 10 suggerimenti che ho appena elencato, quale viene seguito e applicato?

 

Ti aspetto nei commenti più sotto, grazie 😀

>>> L’articolo è stato pubblicato anche su Omnama, la community online di appassionati di crescita personale più grande in Italia (oltre 160.000 iscritti)! Vieni a scoprilo cliccando qui

Desideri ricevere la mia newsletter quindicinale? Compila il form di iscrizione che trovi qui.

Vuoi conoscermi meglio? Qui mi presento.

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...