Disinstallare L’Ansia? È Possibile, Se Sai Come Farlo

combattere-ansia1

Il primo sabato di Giugno ho partecipato in qualità di ospite ad un evento web in Live Streaming tra i più importanti mai realizzati in Italia nell’ambito della crescita personale: l’Omnama Live.

Per circa 7 ore continue di diretta, io ed altri stimatissimi colleghi abbiamo trattato tematiche tra le più varie (benessere emotivo, relazioni, lavoro, talento, etc.) con l’obiettivo comune di fornire preziosi consigli utili a quanti desiderino realizzare una esistenza straordinaria con l’intento di oltrepassare tutti i limiti e le incertezze del comune vivere.

Ovviamente non eravamo da soli, e circa 10.000 membri sono rimasti connessi con noi per tutta la durata di questa lunga maratona dedicata alla creazione di una vita ricca di significato ed ispirazione.

Il mio intervento era focalizzato sull’ansia, ed è stato meraviglioso applicare prima di tutto su di me quanto verbalmente argomentato durante la presentazione in diretta.

L’ansia è una emozione molto comune (oltre che utile) sperimentata ogni volta che avvertiamo una situazione imminente di pericolo o minaccia. Palpitazioni, respiro rapido, contrazioni muscolari, etc. sono infatti risposte efficaci di un organismo che si prepari a quelle risposte di attacco e fuga un tempo vitali ed indispensabili per tutto genere umano (se è un leone quello che vedi all’orizzonte, forse è meglio non fermarti troppo a pensare!).

I problemi nascono nel momento in cui viviamo pressoché costantemente in uno stato di allerta e preoccupazione, a fronte di pericoli per lo più immaginari e irreali. Così facendo, tenderemo ad attribuire un significato negativo a tutte le situazioni socialmente ambigue e di varia interpretazione, rendendoci prigionieri di galere che noi stessi (inconsciamente) creiamo.

Ed ecco allora che un figlio latitante al telefono non è semplicemente distratto dalla compagnia degli amici, ma è piuttosto implicato in chissà quale sorta di difficoltà o problema; la discussione di una tesi universitaria non è più il coronamento ideale di un percorso di studi, ma una gogna da subire col terrore del giudizio e delle aspettative altrui; il partner che ritarda all’appuntamento non ha banalmente trovato traffico, ma si trova piuttosto coinvolto in un tragico incidente.

Quante persone si trattengono dal fare viaggi meravigliosi perchè stressati all’idea di prendere l’aereo?

Quanti individui si privano di salutari passeggiate all’aria aperta perchè timorose di incappare in situazioni di pericolo o minaccia?

In altri termini, quante volte ci priviamo di una vita sfavillante di possibilità e opportunità, perchè imprigionati dai limiti dei nostri pensieri e congetture?

È tutto in mano tua, ed essere consapevoli di questa profonda verità (smettendo dunque di sentirti alla mercé degli eventi o del caso) è un passo indispensabile per creare finalmente una vita meravigliosa in linea con le migliori possibilità e potenzialità.

Ricorda bene quanto segue: corpo, pensieri ed emozioni sono intimamente interconnessi, pertanto è essenziale che lo schermo della tua mente smetta di proiettare i peggiori incubi se vuoi evitare che la tua intera vita si trasformi in un incubo.

Alimenta l’altra faccia della medaglia, sii il tuo miglior sostenitore, e smetti di offrire la peggior interpretazione per tutto. Sono solo pensieri, e i pensieri si possono cambiare.

Ora, immagina di essere ospite ad un evento Live tra i più importanti nel genere che ti siano mai capitati. Molte persone ti seguiranno, ed è veramente una grande occasione di crescita e cambiamento ad ogni livello. Ovviamente l’ansia fà suonare il suo campanellino (ricordi vero di essere molto più umano che infallibile?! dunque permeabile ad ogni genere di emozione…), ma sei perfettamente conscio che entro certi livelli il suo scopo è nobile perchè ti renderà molto focalizzato, ricettivo e performante.

Sai bene che fino a quando sarai tu a provare emozioni (impedendo alle emozioni di provarti), manterrai il controllo della tua vita e dei tuoi stati e tutto andrà alla perfezione.

Ed è proprio per questo infatti che ti preparerai su due livelli: tanto tecnicamente (improvvisazione e professionalità non sono mai andati d’accordo!), quanto mentalmente.

Posto infatti tu sia indubbiamente preparato da un punto di vista accademico/nozionistico, hai mai pensato al potere che eserciterai su quell’esperienza semplicemente dicendoti che “va tutto bene; la vita è meravigliosa è questo momento è perfetto e da amare esattamente così com’è” anziché rimuginare frasi del tipo “non sono all’altezza; che figuraccia; chissà quante critiche riceverò”?

Il Buddha diceva e lo ripeté continuamente per quarant’anni, che si diventa qualsiasi cosa si pensa. Il pensiero determina tutto ciò che sei.

Osho Rajeneesh

La mente è fatta per pensare; sii custode dei tuoi pensieri, e sarai il custode della tua vita.

Per sostenerti e affiancarti in questo scopo, ho appena ideato un importante esercizio di mediazione utile a gestire via via sempre di più le bizzarrie della mente e dei pensieri, rendendoti in grado di alimentare la parte migliore dei tuoi stati emotivi e cognitivi.

>>> Trovi tutto gratuitamente a questo link; ascolta la traccia ogni volta che desideri, e se ti fa piacere puoi anche scaricala direttamente sul computer.

>>> Se invece vuoi vedere la registrazione del mio contributo all’evento Live cui ho accennato più sopra, ti basta cliccare qui.

>>> Infine, se desideri approfondire un metodo pratico in 4 step utile a gestire l’ansia e riequilibrare i tuoi stati emotivi, dai un’occhiata al mio audio corso Serenamente (in promozione ad un prezzo molto speciale!).

Ovviamente attendo il tuo feedback nello spazio più sotto riservato ai commenti e… se l’articolo ti è piaciuto, diffondilo come credi tra i tuoi contatti: è un vero piacere nutrire il tuo piacere, grazie 🙂

Desideri ricevere la mia newsletter quindicinale? Compila il form di iscrizione che trovi qui.

Vuoi conoscermi meglio? Qui mi presento.

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...