7 Trappole da Evitare per Dare Slancio alla Tua Vita

happy-woman-sunshineMentre camminiamo nel sentiero della vita, ci imbattiamo spesso in trappole, imprevisti e difficoltà che potrebbero dissuaderci dal cambiare vita, dal provarci ancora una volta e raggiungere finalmente ciò che desideriamo.

Tutti noi sappiamo perfettamente quanto sia importante fare del regolare esercizio fisico per mantenere il nostro corpo vitale, in forma ed in salute.

Le resistenze proprie dell’organismo e dei nostri muscoli, spesso ci trattengono dal complesso di attività che crediamo di poter sperimentare e performare.

Tuttavia, è proprio nel momento in cui ci permettiamo di lavorare attraverso le nostre oggettive difficoltà che sfidiamo le personali capacità e comprendiamo come gli unici limiti…siano i limiti della nostra mente.

Lo stesso dicasi anche nel campo della crescita personale e spirituale: non tutti i giorni sono giorni ideali, e spesso sono proprio le situazioni quotidiane della vita ad offrire al nostro animo resistenze complesse da gestire e superare.

Le esperienze che vivi, le persone che incontri, le circostanze che affronti…ogni cosa nell’insieme contribuisce a creare la visione che nutri della vita e di te stesso.

Proprio tu, giorno dopo giorno hai la possibilità di celebrare il nutrimento di ogni singolo istante che scorre tra le tue mani, a partire dalla qualità dei pensieri che decidi di alimentare e sostenere.

Al fine di allenare i muscoli della tua salute mentale ed emotiva, ti raccomando di prestare molta attenzione ai suggerimenti che ti proporrò di seguito.

In alcuni di questi consigli potrai ritrovartici, in altri magari no; ciò che conta è che tu ne comprenda l’utilità, e ti adoperi consapevolmente per evitare le spire delle loro conseguenze negative.

Ti auguro un buon proseguimento di lettura, e come sempre, sarò felice di leggerti e offrirti la mia risposta nel box riservato ai commenti più sotto!
Inoltre, se il post ti è piaciuto ricordati di condividerlo con i tuoi amici: sharing is caring 🙂

 

#1. Non essere mai qualcosa di diverso da te stesso

“Le persone viaggiano per stupirsi delle montagne, dei fiumi, delle stelle e passano accanto a se stesse senza meravigliarsi”.
S. Agostino

La vita parla chiaramente per te: sei una combinazione unica ed irripetibile di cromosomi, somatica e talenti.

Perché mai dovresti essere qualcosa di diverso da te stesso?

Sei sicuro valga la pena mancare la tua originalità per trasformarti in una semplice copia (sempre imperfetta) di qualcun altro?

Sei stato creato con un preciso intento e significato; non svilire la singolarità di quanto hai ricevuto in dono per assecondare i limiti del conformismo.

Dubitare del tuo valore e pregio, significa dubitare dell’intelligenza e lungimiranza di chi ti ha creato e dato alla vita: credi abbia davvero un senso tutto ciò?

Sii sempre, originariamente ed assolutamente Te, ed apprendi ad amare tutto di te (tanto i pregi quanto le imperfezioni).

Il mondo ha bisogno di celebrarti esattamente per quello che sei e ti contraddistingue; diversamente, questo stesso mondo non ti avrebbe offerto alcuna occasione di esserci.

#2. Non credere mai di avere capito tutto

“Chi non è più in grado di provare né stupore né sorpresa è per così dire morto; i suoi occhi sono spenti”.
A. Einstein

Lascia che la vita continui a stupirti e sorprenderti, ed abbandona l’esigenza di voler controllare tutti gli eventi e situazioni della tua esistenza.

Colui che crede di aver già compreso tutto, si rimette dalla possibilità di continuare a crescere, evolvere, scoprire ed imparare.

Sii umile e modesto, ascolta con sincero interesse ciò che persone ed eventi ti stanno comunicando, e rammenta in ogni istante che un Dio onnisciente esiste…ed è assolutamente probabile non sia tu!

#3. Non avere paura di affrontare dei rischi

“Il mostro non dorme sotto il tuo letto, dorme dentro la tua testa”.
Cit.

Nessuno a questo mondo ha la proverbiale sfera di cristallo attraverso cui anticipare difficoltà, rischi e sventure.

Si dice che la vita abbia inizio laddove finiscano le tue paure: preferisci dunque continuare ad avere paura…o cominciare finalmente a vivere?

Peraltro, ti rendi conto di quanto abilmente la mente menta?

Quanto spesso gli scenari dei tuoi pensieri sono infinitamente peggiori rispetto a quelli offerti in riscontro dalla realtà oggettiva?

Mi vengono in mente le parole sagge espresse in proposito da Mark Twain, il quale sosteneva di aver sperimentato nella sua esistenza esperienze terribili…solo in parte realmente accadute!

Pensa per un momento di trovarti alla fine dei tuoi giorni, ormai vecchio e circondato solo dai tuoi ricordi: cosa rimpiangerai della tua esistenza?

Tutte quelle situazioni godute ed intensamente assaporate, o le occasioni mai vissute né conosciute (per colpa dei tuoi timori)?

Sono quasi certa di sapere la tua risposta…e confido ne farai tesoro.

 

#4. Non abbandonare mai i tuoi sogni

“Quelli che sognano di giorno sono consapevoli di tante cose che sfuggono a quelli che sognano solo di notte”.
Edgar Allan Poe

  • Perché mai dovresti smettere di sognare?
  • Per quale ragione dovresti boicottare le immagini di scenari migliori rispetto quelli in cui vivi e ti trovi?
  • Forse perché sei adulto, e si dà il caso che gli adulti è bene smettano di sognare e stiano con i piedi per terra?

Bene, ho un segreto da svelarti: sognare è il modo migliore non solo per tenere i tuoi piedi ben piantati a terra, ma anche per spingere concretamente ogni tuo passo in direzione della realizzazione di ciò che arricchisce la tua vita di passione ed entusiasmo.

Ciò che desideri deve essere prima di tutto reale agli occhi del cuore e della mente, per poter essere successivamente trasferito sul piano della realtà oggettiva in cui esisti.

I sogni sono il carburante della vita, e se qualcosa di grande è stato fatto a questo mondo, è merito di persone lungimiranti che non hanno mai smesso di credere alla bellezza, potenza e verità dei propri sogni (come per es. Walt Disney, Gandhi, Giovanna D’Arco, etc.).

Dunque sii affamato e sii folle anche tu: ne vale assolutamente la pena.

#5. Non lasciare che qualcuno o qualcosa ti rendano infelice

Spesso durante le mie sessioni di coaching lavoro con persone che confidano di essere nervose per causa di…(compagno, situazione politica, meteo, traffico, etc.), o che magari lamentano come “X” li abbia fatti soffrire le pene dell’amore.

Ti svelo una buona notizia: nessuno potrà mai farti nulla di alcunché, salvo non sia proprio tu a permetterglielo in maniera più o meno consapevole.

Mi pare di intercettare una eventuale obiezione: “ma come: lui mi ha tradito, ed è colpa mia se ora mi sento offesa, umiliata e col cuore a pezzi?”.

Non esattamente: non è colpa tua se sei stata tradita, quanto piuttosto èresponsabilità tua l’aver vissuto ed attivato nel corpo e nella mente una serie ben precisa di emozioni, stati d’animo e sentimenti.

Non sta scritto da nessuna parte che rispetto ad un qualsiasi evento (per il quale possiamo avere delle responsabilità più o meno dirette) ci siano risposte univoche e specifiche di comportamento.

Ritornando all’esempio più sopra (il tradimento), c’è chi a fronte di questa situazione decide magari di partire in vacanza con gli amici, chi di disperarsi e non uscire più di casa, e chi ancora di farsi una scrollata di spalle e considerare che domani è un giorno nuovo.

Rifletti con me: chi è responsabile delle tue emozioni e dei tuoi pensieri?
L’abbiamo appena detto tra le righe: sono le TUE emozioni, ed i TUOI pensieri.
Appartengono a te (a te solamente), ed a nessun’altra persona od evento.

Evita di credere che per stare bene siano necessarie circostanze di vita ideale; piuttosto, inizia a comprendere come l’unica variabile in gioco siete tu e l’attitudine (più o meno ideale) con cui deciderai di affrontare ogni circostanza.

#6. Non scappare dai tuoi problemi

Ho conosciuto persone che dinanzi a frangenti molto impegnativi della loro vita, hanno deciso semplicemente di…distrarsi dai medesimi, dedicarsi ad altro e scegliere inevitabilmente di restare ai margini della vita stessa.

La strategia di questi individui è molto semplice: smettere di decidere, e scegliere di astenersi da qualsiasi presa di posizione.

  • È capitato anche a te magari di cadere nella tentazione di prenotare un biglietto aereo quando il lavoro stentava e non sapevi più che pesci pigliare?
  • O forse, di vivere trascinandoti in annose questioni del passato perché incapace di prendere una chiara risoluzione in merito?

Trattenersi ore ed ore su un problema è poco produttivo tanto quanto rimettere al destino la possibilità di risolvere (prima o poi) eventuali problemi, credendo che tutto si risolverà in forza di uno spontaneo moto d’inerzia.

L’ideale è adottare una strategia di mezzo che sia equilibrata ed al tempo stesso efficace.
L’ideale è che tu smetta di scappare da te stesso e dai frangenti della tue esistenza, e comprenda come dentro ogni problema ci sia anche una grande opportunità che attende di manifestarsi.

Nulla di difficoltoso ti viene offerto dalla vita per il puro desiderio di metterti in ginocchio; le difficoltà sono una sfida attraverso cui crescere, evolvere e migliorare, ed ogni frangente (semplice o meno che sia) è un dono prezioso di cui fare tesoro ed esperienza.

“Ci troviamo continuamente di fronte a una serie di grandi opportunità brillantemente travestite da problemi insolubili”.
J. W. Gardner (Membro del governo nell’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Lyndon Johnson)

#7. Non vivere mai in un tempo diverso dal tempo presente

“Se il passato chiama ancora lascia che risponda la segreteria, tanto non ha nessuna novità da darti”.
A. Gravina

Smetti di restare ancorato ai ricordi del passato: credi potresti mai sedere con sicurezza al volante di una macchina, guidando costantemente con gli occhi fissi nello specchietto retrovisore?

Altrettanto, evita di preoccuparti per il domani: in fin dei conti, oggi non è esattamente il giorno che ti faceva paura ieri?

Resta nell’unico tempo che hai a disposizione, il tempo presente: assapora i piaceri di ogni singolo istante, percepisci il senso di ciò che ti circonda tramite la tua meditazione quotidiana, e smetti di transitare nella vita distrattamente.

ORA è tutto ciò che hai, e come saggiamente disse Orazio (noto poeta romano) è adesso che bisogna bere :P

Qual’è la trappola che vuoi evitare da oggi stesso? Condividila subito con la community del blog nei commenti qui sotto :)

 

>>> L’articolo è stato pubblicato anche su Omnama, la community online di appassionati di crescita personale più grande in Italia (oltre 80.000 iscritti)! Vieni a scoprilo cliccando qui

Desideri ricevere la mia newsletter quindicinale? Compila il form di iscrizione che trovi qui.

Vuoi conoscermi meglio? Qui mi presento.

4 pensieri su “7 Trappole da Evitare per Dare Slancio alla Tua Vita

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...