Vivere la salute che desideri? È possibile, se sai come farlo.

migliora la salute

Scorrendo i commenti ai miei ultimi post in tema di legge d’attrazione Come attrarre la vita che desideri: 6 facili strategie e “Come ottenere tutto (o quasi!) dalla vita“, ho notato la richiesta di un lettore desideroso di comprendere come declinare i principi descritti anche nel campo della salute personale.

Se hai già iniziato a seguirmi e leggermi, saprai perfettamente che ognuno di noi ha realmente la facoltà di attrarre il lavoro che vuole, le relazioni che desidera, la prosperità cui ambisce e… certamente, anche la salute e la guarigione nel proprio corpo con conseguente remissione del sintomo.

Aspetta: non si tratta di magia o formule bislacche senza fondamento teorico.
Quello che vedremo insieme, ha a che fare con strategie concrete, semplici, affidabili, di cui già altre persone prima di te ne hanno sperimentato tanto l’efficacia quanto la potenza.

Un esempio per tutti?
Pensa alla scrittrice statunitense Louise Hay, famosa in tutto il mondo oltre che per i suoi libri:

anche e soprattutto per l’eco stupefacente della sua esperienza.

Louise pare infatti sia guarita da un cancro all’utero senza alcun uso delle cure mediche convenzionali, ma facendo leva essenzialmente sul potere della sua mente abbinato (tra le altre tecniche) all’alimentazione naturale.

Possiamo dare agli altri solo ciò che abbiamo dentro di noi.

Louise Hay

Quando cito l’esempio di Louise durante i miei corsi e le mie sessioni di life coaching, invito sempre i presenti all’uso della prudenza ed all’esercizio del proprio senso critico.

Lungi da me il proposito di inficiare la validità delle cure mediche (tanto allopatiche quanto omeopatiche): la medicina contribuisce in modo determinante alla salute mondiale delle persone, ed è un dato in evidenza agli occhi di tutti.

Il mio intento piuttosto è renderti consapevole di come proprio tu sia medico del tuo corpo, a cominciare dalla salute dei tuoi pensieri, emozioni e stati d’animo.

In che modo?

Approfondiamo subito il discorso, e vediamo insieme 3 strategie fondamentali per migliorare la salute del tuo corpo e attrarre benessere e qualità nella tua vita.

#1. Responsabilità

Ti è mai capitato di trascorrere interi anni senza nemmeno accusare alcun tipo di malanno, e di passare invece periodi molto pesanti durante i quali non ci sia giorno senza che tu accusi mal di stomaco, congiuntivite, dolori articolari, sintomi febbrili, ecc…?

Tutto questo accade perché l’energia del tuo fisico non è solo dipendente da eventi esterni o situazioni climatiche, ma è anche strettamente correlata alle dinamiche interne della tua psiche.

Non a caso gli stessi medici, quando faticano a comprendere l’origine scientifica di certe patologie, classificano il fenomeno come genericamente attribuibile ad un periodo di “stress” dell’interessato (rimettendo dunque all’individuo paternità e responsabilità di ciò che il corpo sta manifestando a livello sintomatico).

Nel suo libro “Metamedicina. Ogni sintomo è un messaggio”, la scrittrice e biologa canadese Claudia Rainville, esamina questo concetto in termini di metamedicina: ovvero, ogni malattia non è un fenomeno occasionale fine a se stesso, quanto piuttosto un riscontro concreto e tangibile di disagi che si sviluppano ad un livello profondo di vissuti emotivi e mentali.

Possiamo essere sordi alla voce della nostra mente, ma non a quella del corpo: il dolore fisico ci forza a toccare con mano la profondità di sofferenze latenti ed inconsce che diversamente continueremmo a trascurare.

La malattia è un avvertimento che ci è dato per ricordarci ciò che è essenziale.

Libro della saggezza tibetana

Se per esempio sei solito soffrire di fortissimi mal di gola, è bene inizi col chiederti:

  • in che modo non sto esprimendo me stesso?
  • cos’avrei bisogno di dire/fare che ancora non sto dicendo/facendo?

Oppure, nel caso di ricorrenti gastriti ed infiammazioni della mucosa dello stomaco, domandati:

  • qual è la situazione che non riesco a digerire e per la quale provo molta collera?
  • in cosa non mi sento rispettato o apprezzato per quello che valgo?

Le sensazioni che il tuo corpo manifesta sono un indicatore concreto di quanto nella tua vita stai trascurando e tendi ad acutizzare.

Soprattutto nel caso di patologie ricorrenti, prenditi del tempo per fermarti…ascoltare il tuo corpo e considerare:

  • in che modo sono responsabile del disagio che sto vivendo?
  • come alimento la malattia che accuso?
  • quali situazioni è necessario risolva al fine di portare benessere alla mia vita?

#2. Accettazione

Smetti di avversare la malattia che hai, ed inizia ad accettare incondizionatamente tutto quello che nella tua esistenza sta capitando.

L’energia fluisce là dove dirigi la tua attenzione, e se continui a concentrarti sui tuoi malanni non farai altro che attrarne maggiormente nella vita impedendoti di aprirti alla guarigione.

L’uomo passa la prima metà della sua vita a rovinarsi la salute, e la seconda metà a guarirsi.

Joseph Leonard

Come puoi pensare alla salute e costruire in direzione di quell’obiettivo, se con la mente ti trattieni solo ed esclusivamente su ciò che del tuo corpo non va bene?

A titolo d’esempio, ti invito a fare ora con me un semplice esercizio:

>>> Stacca per un momento gli occhi dal video…guarda quello che ti circonda…e prendi mentalmente nota di tutti gli oggetti di colore nero. Prenditi un minuto di tempo e quando avrai fatto, passa allo step successivo.

>>> Ok, hai memorizzato tutto? Hai osservato quante cose intorno a te sono di colore nero?

>>> Perfetto; adesso chiudi gli occhi e… dimmi quante cose hai notato di colore… rosso!

Proprio così, di colore rosso!
Difficile vero rispondermi? Che scherzo mai è questo?! Ti guido alla ricerca di un certo tipo di informazione, per poi domandarti tutt’altro!

Nessuno scherzo; una banale esperienza per farti comprendere come sia difficile mettere a fuoco con precisione qualsiasi altra cosa all’infuori di quella cui dedichiamo la maggior parte della nostra concentrazione.

Questo è quanto accade anche alla tua vita: difficile muovere passi verso la salute quando mente, pensieri ed attenzione sono costantemente assorbiti dalla malattia.

Non è semplice dirigere la mente altrove, lo so; il punto tuttavia non è tanto impegnarsi nelle cose più facili, quanto piuttosto in quelle più utili per te.

Lamentarti, biasimare, resistere sarà solo fonte di ulteriore stress e malanni.

Ciò a cui resisti, persiste.

Carl Gustav Jung

Accogli ogni singolo disagio, permettiti di conoscerlo e comprenderlo, e ringrazia per la salute che hai nel corpo.
Si certo, hai capito bene: sii grato per il tuo stato di salute, consapevole del fatto che qualcosa da migliorare nel tuo corpo non significhi necessariamente tutto da migliorare.

Tu non sei la tua malattia; tu hai una malattia.
E come per qualsiasi altra cosa che possiedi, te ne sbarazzerai più facilmente non appena smetterai di pensarci ossessivamente.

Cambia prospettiva: smetti di concentrarti su ciò che non hai, e sii grato per quello che possiedi.
Evita di lamentarti dei tuoi malanni, ed inizia a ringraziare in forza della salute che ogni giorno ti accompagna.

Ogni persona attira maggiormente ciò su cui focalizza la propria attenzione; pertanto, assicurati di essere grato per ciò che di positivo possiedi.
Così facendo, farai in modo di averne ancora di più in futuro.

#3. Pensieri

Conosci il cosiddetto effetto placebo?

È un fenomeno molto conosciuto in ambito medico, e riguarda il potere di condizionamento esercitato dalle aspettative nell’evoluzione di qualsiasi patologia.

Ci sono vari livelli attraverso cui è possibile intervenire per curare una malattia, e pare che l’aspetto mentale sia addirittura più importante di quello farmacologico.

Una persona non viene curata solo attraverso una idonea terapia medica, ma anche e soprattutto trasferendole aspettative positive circa la sua futura guarigione.

Quello che credi diviene realtà, e questa verità è assolutamente applicabile anche per quanto riguarda la salute fisica.

Poco importa che il tuo medico ti prescriva un comprovato farmaco per il tuo malanno, piuttosto che (sotto mentite spoglie) una pillola e tutti gli effetti di semplice glucosio: se tu sei convinto della bontà ed efficacia di ciò che stai assumendo, il tuo processo di guarigione è già in atto.

La mente ha poteri al di là dell’immaginabile, ed è in grado di indurti sensazioni e suggestioni anche quando non ve ne sia una reale evidenza pratica.

Ti faccio un esempio: hai mai sentito un incredibile prurito…esattamente l’istante dopo in cui hai scoperto una colonia di pidocchi sulla testa di tuo figlio?

Immagino di sì, e spero ti renda conto che tutto è capitato ad opera esclusiva delle tue suggestioni mentali!

In termini pratici dunque, pensa…visualizza e suggestionati alla tua guarigione, e vivi ogni giorno nella tua mente lo scenario del tuo benessere e della tua forma fisica avendo cura di inserire anche il più piccolo dei particolari.

Dunque fai dei respiri profondi per rilassarti, e preparati subito a sperimentare le meraviglie di questo viaggio all’interno di te stesso.

Per stare bene ed essere al massimo della tua forma fisica, dimmi:

Dove ti devi trovare?
– Con chi?
– Cos’hai bisogno di pensare?
– Cos’hai bisogno di sentire?
– Cosa deve accadere di preciso? Suoni…immagini…sensazioni…colori…persone…etc.

Immagina vividamente, e lascia che tutto sia reale esattamente qui ed in questo preciso momento.
Ripeti l’esperienza tutti i giorni, giorno dopo giorno, e permetti al tuo corpo di anticipare nelle sensazioni l’esperienza che la tua mente già conosce.

Le visualizzazioni sono uno strumento molto potente di suggestione mentale, ed affinché le cose accadano è necessario dar loro vita con gli occhi della mente ancor prima che con quelli del tuo viso.

La logica vi porterà da A a B. L’immaginazione vi porterà dappertutto.

Albert Einstein

Mi auguro che questo post ti abbia fornito validi consigli per meglio adoperarti in termini di salute e benessere personale.
Se ritieni sia stato utile, condividilo anche con i tuoi amici cliccando sulle icone di sharing che trovi più in basso: io (e loro), te ne saremo grati!

Se hai piacere di discutere personalmente con me della tua attuale situazione, sentiti libero/a di contattarmi. Sarò felice di darti tutto il mio supporto come life coach. Qui troverai tutti i dettagli.

Non dimenticare inoltre di lasciare un tuo commento all’articolo: sarà mia cura leggerlo con attenzione e risponderti quanto prima.

>>> L’articolo è stato pubblicato anche da BlueMinds Factory, il portale online sullo sviluppo del potenziale umano! Vieni a scoprilo cliccando qui 🙂

Desideri ricevere la mia newsletter quindicinale? Compila il form di iscrizione che trovi qui.

Vuoi conoscermi meglio? Qui mi presento.

 

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...