Se Senti che Stai per Arrenderti, Guarda Qui [Video]

scarpe_corsa

“Nicola, cosa vuoi fare oggi?”

“Giocare”.

Non è la solita storia, non è il solito video.

Vuoi sapere come essere felice, felice davvero? Continua a leggere, clicca play e gioca la partita della tua vita.


Oggi desidero proporti un video che sono certa cambierà completamente il significato non solo di questa giornata, ma anche di buona parte della tua vita.

Ho visionato il filmato di cui ti sto parlando del tutto casualmente e con l’idea di averne sottomano non più che “uno dei tanti”. In realtà, quella modesta manciata di minuti ed immagini è riuscita ad emozionarmi e commuovermi come non mai in quest’ultimo periodo.

La forza dei contenuti che osserverai è tale da permetterti istantaneamente di comprendere come sia insensato rattristarti perché hai dei chili di troppo…il tuo lavoro è poco gratificante…o magari ritieni di avere al tuo fianco la persona sbagliata.

Pensaci bene: quanto frequentemente manchi il tuo appuntamento con la felicità, semplicemente perché credi di essere inadeguato rispetto a certi standard o convenzioni sociali?

“Non sono abbastanza simpatico…non sono sufficientemente piacente…non sono particolarmente interessante…”: ti suonano familiari considerazioni autosabotanti di questo tipo?

E quanto spesso metti in stallo il tuo benessere, cadendo nell’errore di rimetterlo ad una serie di variabili e condizioni esterne che (in quanto soggettive), si rivelano per lo più arbitrarie e sicuramente discutibili?

Quante volte hai già detto: “Starò bene solo quando”…

  • avrò un figlio
  • il mio partner tornerà a dedicarmi le attenzioni che desidero
  • otterrò quella promozione che merito
  • vivrò in una casa più grande e spaziosa
  • smetterà di piovere e di fare tutto questo freddo
  • perderò tot chili di troppo

…e via di seguito in una lista che potrebbe proseguire verso l’infinito, e oltre (sappiamo bene entrambi che soddisfatto un bisogno compare prontamente il successivo)?

Di frequente quando transito in prossimità di qualche grande centro urbano, vengo avvicinata da persone claudicanti e fisicamente menomate che tendono la mano con l’intento di elemosinare dei soldi.

Il pensiero che più volte mi ha accompagnata in questo genere di incontri casuali (mettendo da parte l’idea che si trattasse di impostori) è stato qualcosa del tipo: “Poverino/a; immagino sia molto difficile vivere serenamente quando giorno dopo giorno si è gravati da un importante handicap fisico”.

Non a caso è opinione dei più credere che quando c’è la salute, c’è tutto; e non è altrettanto casuale che le menomazioni di chi elemosina vengano chiaramente esibite ed a tratti ostentate, per sollecitare nell’interlocutore un immediato senso di commiserazione e supporto (e conseguente offerta).

Nuovamente si avvalora il falso mito che alle persone sia dato stare bene e vivere pienamente a patto di condizioni esterne, come per esempio la salute; ed io stessa, come ti ho appena raccontato, sono caduta facilmente in questa trappola.

Tuttavia la verità è un’altra, ed è mia intenzione dimostrarti il contrario con il video che ho preparato per te.

Munisciti di un paio di fazzoletti (ti potrebbero servire!).

Ti presento Nico Calabria, diciannovenne calciatore americano privo fin dalla nascita della sua gamba sinistra.

C’è assolutamente di che riflettere, non trovi?

Un ragazzo senza una gamba che è riuscito a coronare il suo sogno: giocare a calcio (che si dà il caso sia uno sport praticato essenzialmente tramite l’uso degli arti inferiori).

Questo video (ed il suo protagonista) sono la prova tangibile che…

#1 Non esistono ostacoli reali per una volontà che fermamente desideri. 

Le proverbiali montagne che la fede muove non sono niente in confronto a ciò che fa la volontà.

Victor Hugo

#2 È impossibile solo ciò che credi sia tale.

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.

Albert Einstein

#3 Gli unici limiti in grado di trattenerti al di sotto delle tue capacità e potenzialità, sono i limiti delle tue idee e convinzioni.

Mai nulla di splendido è stato realizzato se non da chi ha osato credere che dentro di se ci fosse qualcosa di più grande delle circostanze.

B. Barton

#4 La felicità è solo ora.

Per vivere pienamente non è necessario attendere la promozione, il mese di vacanze, l’approvazione dei familiari, una ruga in meno, etc.; perché se solo vuoi e credi, la felicità inizia da ora, con quello che hai, ovunque ti trovi e così come sei.

Quello che ti manca chiedilo in prestito a te stesso.

Catone

 

Lasciati guidare dalle seguenti domande di autocoaching, e dimmi ora:

  • Cosa ti sta trattenendo dall’auto realizzazione? Quali credenze e convinzioni hai bisogno di lasciare andare?
  • Quali pensieri potenzianti desideri abbracciare per sostenerti ed arricchire la tua vita?
  • Cosa decidi di cambiare a partire da oggi?

Non indugiare oltre e fai il primo passo condividendo le tue risposte nei commenti più sotto; io e la community del blog saremo immensamente felice di sostenerti!

Sei pronto a giocare la tua partita?

Buona vita 🙂

>>> L’articolo è stato pubblicato anche su Omnama, la community online di appassionati di crescita personale più grande in Italia (oltre 80.000 iscritti)! Vieni a scoprilo cliccando qui 🙂

Desideri ricevere la mia newsletter quindicinale? Compila il form di iscrizione che trovi qui.

Vuoi conoscermi meglio? Qui mi presento.

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...