Dell’Amore

Perché un post con questo titolo? Parleremo…o meglio leggeremo d’amore oggi?! Certamente sì, e certamente in chiave di coaching e ristrutturazione semantica com’è d’obbligo richiamando strumenti di PNL (Programmazione Neuro-Linguistica) e Neurosemantica.

L’idea di questo argomento mi è venuta dalla foto che vedete pubblicata qui accanto, ovvero la scultura di Antonio Canova “Amore e Psiche” attualmente esposta al museo del Louvre di Parigi. Ho trovato quest’immagine per caso sul web e ne sono rimasta istantaneamente colpita e incantata: il movimento gentile e delicato delle braccia, l’intensità degli sguardi, la postura dei corpi che si intersecano tra di loro… tutto nell’insieme vibra di amore allo stato puro e ne è una forte suggestione. E quindi cos’è l’amore?

Vuoi perché cresciuta a pane e Cenerentola (il cartone animato preferito da mia mamma e…sappiamo bene quanto siano potenti i condizionamenti familiari!) piuttosto che La bella addormentata nel bosco o Biancaneve e i 7 nani, conservavo dell’amore questa visione esclusivamente romantica e principesca per cui non si sa bene nè come nè quando semplicemente capita ci si innamori e bastano il tempo di un ballo o di un canto per restare in balia di un sentimento prepotente che tutto travolge e tutto comanda (principi e principesse compresi). Riconoscendo quindi il primato alla parte più emotiva ed istintiva di ogni persona, ci si innamorerebbe non tanto per scelta e dichiarata intenzione quanto più perché travolti da un moto affettivo del tutto imprevisto e assolutamente imprevedibile.

Che si tratti d’amore piuttosto che di semplice amicizia o rapporto di lavoro, in effetti capita che al di là di ogni logica ci siano persone che assolutamente non riusciamo a tollerare (“a pelle non la/lo sopporto!”) ed altre invece per le quali c’è (inspiegabilmente) intesa immediata; e in amore, in Amore…credete davvero che come per le favole sia da riferire tutto alla nostra componente istintiva e poco o nulla alla ragione? Credete sareste in gradi di innamorarvi senza esservene prima dati il permesso a livello conscio o meno? E questo permesso che parte di voi chiama in causa? Il cuore (inteso come emozioni e sensazioni)…la mente, oppure entrambe le parti l’una per l’altra in sinergia?

“Sono in crisi con la mia compagna e non so proprio che pesci pigliare; abbiamo una figlia e vorrei risolvere questa situazione almeno per la bambina. Il fatto è che non so assolutamente come ritrovare per la mia compagna l’amore di un tempo”: queste all’incirca le parole di un mio coachee durante una sessione di coaching.

  • Ritrovare l’amore dunque….Dimmi, cosa fai quando hai fame? Che domanda: è ovvio, mangio!
  • E cosa fai quando sei stanco? mi sdraio sul letto…
  • Ok, e se invece sei in cerca di relax? in quel caso prenoto un campo da tennis e vado a giocare per almeno 1 ora!
  • Quindi nel momento in cui hai una necessità piuttosto che un desiderio (fame, stanchezza, relax) cosa fai? beh, mi adopero per quella necessità come meglio credo..
  • Ok, e adoperarti che cosa significa? significa decidere, e fare.
  • Bene, e visto che ti vuoi adoperare per l’amore tra te e la tua compagna, cosa significa secondo te? significa che devo…decidere e fare?!
  • Esatto, l’hai detto proprio tu: decidere e fare! Amore è solo una parola, un sostantivo: se vuoi ritrovare l’amore, come hai già espresso per altre situazioni anche in questo caso dovrai passare sul piano del fare, dell’agire e quindi amare; dall’amore all’amare, dal sostantivo al verbo, dalle parole alle azioni. Decidere e FARE nell’ottica del tuo obiettivo, cominciando perciò da tutto quello che sai contribuirà a ricostruire (e ritrovare) amore tra te e la tua compagna: per esempio apprezzarla, ascoltarla, stimarla, ricominciare a “vederla”, etc.

L’amore non “capita” semplicemente, quanto piuttosto é necessario amare per arrivare all’amore; l’amore nasce, cresce e si alimenta di cure ed attenzioni ad esso dedicate e prendendo a prestito le parole di un saggio autore:

L’amore si scopre soltanto amando.

P. Coelho.

Lascia un tuo commento al post: mi fa molto piacere sapere cosa ne pensi, grazie!

Desideri ricevere la mia newsletter quindicinale? Compila il form di iscrizione che trovi qui.
Vuoi conoscermi meglio? Qui mi presento.

5 pensieri su “Dell’Amore

  1. Nottambula… 😉 Ho riconosciuto subito Amore e Psiche, l’ho visto a fine giugno al Louvre 🙂 È meraviglioso sotto ogni prospettiva Daria… Adesso però mi bruciano troppo gli occhi. Leggo domani, più lucida colgo di più.💓 Visto che brava anch’io? 😉 Buona notte ⛺✨ Angela 🌺

    Inviato da iPad

    Mi piace

  2. Eh… Sì… Però dai, riesco ad andare a letto un po’ prima 😊
    Bello il post! Interessante punto di vista.
    Anche lui, come la scultura, ha begli spunti da guardare sotto diverse prospettive… 😉
    Buona giornata 💐 e… Che l’Amore sia con noi! 💜

    Mi piace

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.